giovedì 23 ottobre 2008

Resoconto Senato Accademico 22 Ottobre 2008

Il senato accademico, riunito in seduta straordinaria, ha votato una mozione contro la legge 133/2008. L'andamento del dibattito (generico e con pochissime proposte concrete atte a dare un proprio contributo di partecipazione) e l'indifferenza rispetto alla proposta di mozione delle 4 realtà che hanno promosso la mobilitazione di questi giorni non ci lasciano soddisfatti. Consideriamo comunque la mozione un passo avanti ma rimaniamo in attesa di gesti più concreti. Il movimento continuerà a relazionarsi con tutte le componenti dell'ateneo per un maggiore coinvolgimento in primis della componente docente ad oggi risultata quella meno sensibile alla mobilitazione.


Il Senato Accademico dell'Università di Pisa delibera la seguente mozione:


“Il Senato Accademico

- ribadisce che i provvedimenti di legge (taglio indiscriminato del Fondo di Finanziamento Ordinario, blocco indiscriminato del turn over) condurranno in brevissimo tempo a conseguenze disastrose per il normale funzionamento dell’Università affossandone contemporaneamente ogni prospettiva di riforma;

- ritiene che solo la non applicazione dei provvedimenti stessi possa essere il punto di partenza di una discussione sui problemi reali dell’università;

- si impegna a sostenere le forme di pressione di docenti, personale tecnico-amministrativo e studenti volti ad ottenere questo obiettivo, auspicandone la continuazione e l’allargamento in un’ottica unitaria.

Per quanto riguarda le sue specifiche responsabilità e competenze si impegna, insieme con il rettore, a far passare a livello di tutti gli organi di governo delle università italiane una posizione altrettanto decisa che giunga a prevedere anche le dimissioni collettive da ogni carica ricoperta.”

1 commento:

Filo ha detto...

Ragazzi scusate...io avrei pensato ad una cosa...Dal 30 ott al 2 novembre a Lucca si terrà un evento di dimensione mondiale:Lucca Comics.Che ne dite di organizzare una manifestazione,una protesta,insomma un qualcosa che attiri l'attenzione???Sul modello dei ragazzi che hanno protestato al festival del cinema...ma senza manganellate...Io e un'altra ragazza aspettiamo contatti da tutti coloro che vogliono partecipare,soprattutto pensavo ad un appoggio dei gruppi che guidano l'onda a pisa,e mi riferisco a pco,ecc...
in più stavamo cercando di metter su un gruppo a lucca che si ponga come punto di riferimento per tutti gli studenti e le organizzazioni,dalle elementari all'università.Nel nostro piccolo vorremmo fare qualcosa...
vi lascio la mia mail e contatto msn...
ca_la_brisedda@hotmail.it