giovedì 30 ottobre 2008

Comunicato stampa Assemblea Atenei Toscani in mobilitazione 29 Ottobre 2008

Da più di un mese, ormai, contro la legge 133 e in opposizione al generale smantellamento del sistema della formazione pubblica messo in atto nell'ultimo ventennio, si è creato un movimento eterogeneo e creativo che, a partire dalle scuole e dalle università, ha saputo riappropriarsi di un protagonismo nei tessuti sociali metropolitani.

Sono queste le novità della mobilitazione: la sua irrapresentabilità, che sconvolge il panorama politico preesistente dando vita ad un protagonismo studentesco e generazionale capace di agire in autonomia e di ricostruire un tessuto sociale aperto. La sua indipendenza rispetto a soggetti precostituiti, la sua distanza dalle logiche conservatrici baronali e dalla mala gestione che ha minato la credibilità dell'università italiana.

Dopo una prima fase esplosiva in cui il movimento ha saputo manifestarsi a tutti i livelli, è necessario costruire un'occasione che provi a delineare una soggettività politica autonoma ed in divenire.

Un'occasione di confronto e analisi sui contenuti con cui sostanziare la manifestazione nazionale del 14 Novembre, rilanciando l'opposizione alla legge 133 e provando ad immaginare dal basso un'idea di università fatta di conoscenza e socialità, di saperi e consapevolezza critica.

Per questo aderiamo alla data del 7 Novembre, con una mobilitazione regionale dislocata nei territori; lanciamo inoltre un appello per un'assemblea nazionale di tutte le realtà universitarie in mobilitazione, da svolgersi l'8 novembre a Firenze, capace di raccogliere le forze e le esperienze sviluppatesi nei vari territori in un'ottica di rilancio della protesta che attraversi la data del 14 novembre e dia continuità al movimento.

Assemblea Atenei Toscani in Mobilitazione

1 commento:

uniPRotesta ha detto...

Approfittando dell'iniziativa e della sua importanza in vista della manifestazione del 14, la componente studentesca di UniPRotesta (il movimento parmigiano contro la 133) intende partecipare con qualche delegato alla assemblea nazionale prevista a Firenze per l'8 novembre. Ciao